BroadMap e Catch sono di Apple

BroadMap e Catch sono di Apple

A differenza di altre aziende (si pensi per esempio a Mountain View o a Sunnyvale da quando è capitanata di Marissa Mayer), la Casa di Cupertino non pubblicizza le proprie acquisizioni, tanto che alcune di esse rimangono segrete fino a quando non vengono svelate in qualche scoop giornalistico.

Nel complesso la Apple avrebbe acquisito ben 15 società esterne nel corso del 2013, di alcune di esse, come per esempio le startup BroadMap e Catch, il passaggio di mano sarebbe stato reso noto (se non proprio ufficializzato) soltanto nelle ultime ore.

BroadMap è un'azienda che si occupa principalmente di cartografia digitale, e potrebbe essere sfruttata per migliorare le mappe di Apple facendo ulteriore concorrenza alle Google Maps; Catch è invece considerata una delle maggiori concorrenti di Evernote.

Da notare che, nel caso della seconda, l'acquisizione non si sarebbe rivelata priva di ostacoli, questo per via del fatto che molti ex dipendenti di Catch avrebbero parlato di un cambio di rotta totale rispetto al progetto originale, forse in vista dell'integrazione completa della propria App in iOS 8.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.