Brunetta: banda larga e posta certificata per tutti

Brunetta: banda larga e posta certificata per tutti

In un'intervista al "La Stampa" il ministro per la Funzione pubblica Renato Brunetta ha dichiarato che tra le priorità del governo c'è il garantire l'accesso alla banda larga estendendo la copertura a tutto il territorio nazionale entro il 2010 (ad oggi la copertura nazionale è di circa l'80%).

Allo studio del ministro, inoltre, c'è anche il bando che porterà all'individuazione del provider che consentirà "di dare a ogni cittadino la sua casella di posta elettronica certificata". Grazie alla PEC, prosegue il ministro, le vie della burocrazie saranno drasticamente snellite: "tutti gli enti pubblici dovranno rispondere, entro un certo termine, ai cittadini che usano questa via per inviare o richiedere documenti. Sarà come una raccomandata con ricevuta di ritorno, ma molto più rapida".

Continua dopo la pubblicità...

Per attuare la rivoluzione digitale (banda larga, e-government e PEC per tutti) tanto auspicata dal ministro servono 1,87 miliardi di Euro, di cui 800 mlioni saranno resi disponibili entro la fine dell'anno.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.