Brunetta ringrazia gli hacker-fannulloni

Il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, ringrazia. Destinatari del ringraziamento pubblico del ministro sono gli "hacker-fannulloni" che con l'azione di ieri hanno procurato tanta pubblicità gratuita all'iniziativa del vulcanico ministro.

Il black-out di ieri, causato da un violento attacco DoS, è stato risolto dai tecnici del ministero ed il sito è tornato ad una normale funzionalità. "Ovviamente - ha aggiunto il ministro Brunetta - come tutti i fannulloni alla fine perdono e il portale è tornato alla sua efficienza".

Continua dopo la pubblicità...

"Il portale www.riformabrunetta.it è un fatto inedito nella vita pubblica italiana. Per la prima volta, infatti, un sito Internet è un elemento qualificante di una riforma strutturale dello Stato poichè consentirà ... di conoscere e dibattere i diversi aspetti della riforma della PA ma anche di monitorarne in tempo reale l'implementazione.
Per questo motivo il massiccio attacco di cracker - ha spiegato un portavoce del ministro - che ieri lo ha reso inagibile ... non deve essere considerato un divertimento o una goliardata ... ma un atto di stampo oscurantista. Questo portale serve per comunicare e per aprire l'amministrazione ai cittadini: attaccarlo vuol dire negare il diritto alla conoscenza e violare quei principi di libertà, accessibilità e trasparenza che la Rete da sempre fa propri".

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.