C'è Microsoft nel futuro di Joomla

C'è Microsoft nel futuro di Joomla

Per quanto possa sembrare strano, la Casa di Redmond ha deciso di partecipare attivamente allo sviluppo del più noto Content Manager System Open Source della Rete, Joomla; una notizia che fino a pochi anni fa avrebbe suscitato sorpresa in molti.

Microsoft ha ufficializzato la sua intenzione di diventare uno degli enti promotori del progetto aderendo al Joomla Contributor Agreement, in questo modo gli uomini di Redmond sono divenuti soci a tutti gli effetti della vasta comunità che sostiene lo sviluppo di Joomla.

Così, uno delle più importanti realtà del software libero trova oggi sostegno nel più grande colosso commerciale del settore informatico, si tratta di un avvenimento che forse contribuirà in un prossimo futuro a sanare le discordie tra i promotori del Closed e quelli dell'Open Source.

Non è però la prima volta che la Microsoft decide di affacciarsi nel mondo del GNU GPL, nel luglio del 2009 Redmond aveva infatti rilasciato ben 20 mila righe di codice sotto licenza Open Source mettendole a disposizione degli sviluppatori di Linux.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.