Calo di vendite per Apple e Samsung, bene i cinesi

Calo di vendite per Apple e Samsung, bene i cinesi

La Casa di Cupertino e il colosso sudcoreano Samsung sarebbero ancora oggi i primi produttori al Mondo di dispositivi mobili, le vendite generate da questi due gruppi starebbero però registrando un calo in favore di alcune case madri cinesi in piena fase di espansione sul mercato.

Secondo gli analisti di Strategy Analytics, nel complesso durante i primi tre mesi dell'anno corrente sarebbero stati commercializzati ben 285 milioni di smartphone, ciò avrebbe determinato un incremento pari a circa il 33% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Continua dopo la pubblicità...

Samsung avrebbe mantenuto la sua posizione di primato (89 milioni di esemplari venduti) ma il suo market share, oggi al 31%, sarebbe calato dell'1% in un anno; un dato non tragico dal punto di vista finanziario che però riporterebbe il segno meno per Seul dopo una striscia positiva cominciata nel 2010.

Apple invece avrebbe venduto 43.7 milioni di iPhone e contestualmente la sua quota di mercato sarebbe scesa dal 17.5% al 15.3%; nel complesso quindi il market share delle due aziende sarebbe oggi al di sotto del 50%, mentre quello di gruppi in crescita come Huawei e Lenovo sarebbe arrivato al 5%.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.