Una carta di credito targata Google

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFoxconn: le cause scatenanti dello sciopero
  • SuccessivoIl Congresso USA accusa le aziende high tech cinesi
Una carta di credito targata Google

Qualche giorno fa alcuni analisti avevano ipotizzato che Apple, grazie alla sua capitalizzazione multimiliardaria, potesse fondare una propria banca con milioni di potenziali clienti in tutto il Mondo; sul fronte di Cupertino non ci sarebbero state novità in questo senso, lo stesso non potrebbe però dirsi riguardo a Google.

Mountain View, che in quanto a capitalizzazione arriverebbe seconda soltanto alla Mela Morsicata, avrebbe infatti deciso di lanciare la sua prima iniziativa dedicata al delicato settore del credito; per questo motivo sarebbe ora disponibile (al momento solo in Gran Bretagna) la prima carta di credito di Big G.

Un carta di credito per l'advertising su Google

Non si tratterebbe naturalmente di una credit card nel senso classico della parola, essa sarebbe infatti dedicata agli acquisti di advertising presso la stessa azienda; una formula non del tutto dissimile viene attuata dalla Amazon per finanziare le librerie intenzionate ad aprire dei mini-store sulla propria piattaforma e-commerce.

Continua dopo la pubblicità...

Gli anticipi erogabili attraverso il credito di Mountain View sarebbero di tutto rispetto perché compresi ra i 100 mila e i 200 mila dollari mensili, in questo modo Google potrebbe impegnare la propria liquidità per le campagne AdWords ricavando un profitto anche dagli interessi derivanti dai pagamenti finanziati.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.