Una causa contro 22 aziende antivirus

Una causa contro 22 aziende antivirus

Un azienda americana con sede legale nel Texas sostiene di aver acquistato da un privato due brevetti che le consentirebbero di fare causa a ben 22 aziende nel settore della sicurezza informatica; queste ultime infatti violerebbero i brevetti acquistati, da qui una richiesta di risarcimento e di blocco delle attività.

Tra le vittime eccellenti che dovrebbero finire per occupare il banco degli imputati vi sarebbero anche nomi eccellenti come per esempio Kaspersky, McAfee, AVG, F-Secure e Sophos. I brevetti riguarderebbero una tecnologia per la prevenzione di malware e un'altra per la gestione dell'hashing dei file.

Continua dopo la pubblicità...

Con tutta probabilità l'obiettivo della IPAT (Information Protection and Authentication of Texas), questo il nome dell'azienda denununciante, è quello di giungere al patteggiamento senza arrivare al processo; da qui la minaccia di blocco di attività per le software house coinvolte nella causa.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.