Il cellulare compie 40 anni

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteI tablet mandano in pensione i netbook
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Il nome di Martin Cooper, ingegnere statunitense con il fiuto degli affari (classe 1928), sarà probabilmente legato per sempre a quella che è la sua invenzione più famosa, ben 40 anni fa realizzò infatti il primo modello di telefono cellulare gestito attraverso un sistema brevettato con il nome di Radio telephone system.

Tale progetto, che pare sia stato concepito ispirandosi a dei dispositivi di comunicazione utilizzati nella serie televisiva fantascientifica Star Trek, venne realizzato da Cooper su commissione della Motorola; ufficialmente la prima chiamata tramite cellulare venne effettuata dallo stesso inventore il 3 aprile del 1973.

Perché il Radio telephone system si traducesse in un prodotto commercializzabile ci vollero però ben 10 anni, fu infatti che nel 1983 che vide la luce il DynaTac (Dynamic Adaptive Total Area Coverage) modello 8000X, un cellulare venduto al prezzo di quasi 4 mila dollari (oltre 9 mila dollari odierni).

Il "telefonino" divenne però un prodotto caratterizzato da una certa diffusione soltanto qualche anno più tardi grazie ai modelli MicroTAC della Motorola, della stessa casa madre fu anche il primo cellulare commercializzato nel nostro Paese, l'8800x ETACS (Enhanced Total Access Communications System) del 1993.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.