Centinaia di Gree Pass fasulli venduti su Telegram

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Centinaia di Gree Pass fasulli venduti su Telegram

Un canale Telegram con circa 14 mila iscritti sarebbe stato utilizzato nelle scorse ore per la vendita illegale di Green Pass, il certificato vaccinale che dal 6 agosto 2021 consentirà a chi lo possiede di accedere agli spazi chiusi di alcuni locali aperti al pubblico nonché a cinema, teatri, palestre e a varie tipologie di eventi e di spettacoli.

I Green Pass messi a disposizione tramite questo particolare "traffico" (naturalmente fasulli) sarebbero stati centinaia, per quanto riguarda invece i prezzi si parla di un centinaio di euro per i certificati in formato digitale e 120 per quelli cartacei. Per acquistarne uno sarebbe stato richiesto l'invio di una copia autentica della tessera sanitaria e di un documento d'identità.

Da osservare con particolare attenzione è il fatto che i Green Pass venduti sarebbero stati spacciati come reali in quanto definiti come dei "documenti regolarmente rilasciati dal sistema sanitario europeo" e provvisti di un codice QR attivo e in grado di superare qualsiasi tipo di controllo. Inutile dire che il loro target andrebbe ricercato tra coloro che per vari motivi non hanno potuto o voluto vaccinarsi.

Secondo quanto dichiarato dai promotori di questa azione criminale, i certificati vaccinali distribuiti fino ad ora sarebbero stati almeno 1.200 ma, data la natura della vicenda, è difficile stabilire se quanto promesso sia stato effettivamente recapitato. Molto spesso le transazioni per questo particolare tipo di podotti avvengono in cryptovalute, non di rado però i venditori accetterebbero anche buoni per l'acquisto sui siti di e-commerce.

Date le garanzie offerte dal punto di vista della riservatezza, Telegram è un'applicazione per la messaggistica istantanea utilizzata frequentemente per la vendita di documenti falsificati, a tal proposito basti ricordare il fatto che nel recente passato alcuni canali sono sono stati al centro di veri e propri traffici su larga scala di certificati medici.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti