(Per Chrome) HTTP è insicuro

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePayPal: una partnership con Mastercard per i pagamenti in-store
  • SuccessivoRilasciato WordPress 3.0.1
(Per Chrome) HTTP è insicuro

Mountain View ha chiaramente intenzione di promuovere la diffusione in Rete delle connessioni sicure tramite HTTPS (HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer); una presa di posizione che, per quanto meritevole dal punto di vista del principio, non mancherà di suscitare qualche polemica tra developer e gestori di siti Internet.

In sostanza le novità più rilevanti in questo senso dovrebbero arrivare con il futuro rilascio di Chrome 55, release del noto browser Web attualmente disponibile sul canale sperimentale Canary; quest'ultimo infatti dovrebbe segnalare i siti Web veicolati tramite il solo HTTP come insicuri, direttamente dalla barra degli indirizzi.

Ciò in realtà avviene già, infatti quando si naviga con Chrome su una pagina non coperta da HTTPS l'applicazione ne notifica l'assenza attraverso la voce "Informazioni" accessibile tramite una favicon a forma di cerchietto con una "i" all'interno posizionata di fianco all'URL della risorsa corrente; nella versione 55 tale segnalazione dovrebbe essere invece immediatamente visibile.

L'idea è in pratica quella di limitare quanto più possibile la circolazione dei dati su connessioni non cifrate, soprattutto per quanto riguarda quei siti Internet che presentano funzionalità per l'interazione con gli utenti, come per esempio dei form per l'invio di dati personali o i moduli per la registrazione e l'autenticazione in aree riservate.

Continua dopo la pubblicità...

Come anticipato, al di là delle buone intenzioni di cui sono tradizionalmente lastricate le strade dell'Inferno, quella di Big G potrebbe esser interpretata come una vera e propria imposizione, anche in considerazione del fatto che a parte poche eccezioni (come per esempio Let's Encrypt) i certificati per le connessioni sicure non sono né gratuiti né facili da utilizzare.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.