Chrome: revoca delle autorizzazioni ai siti Web anche su Android

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteDazi doganali anche sui prodotti di Temu, SHEIN e AliExpress?
  • SuccessivoCloudflare: stop allo scraping per addestrare le AI
Chrome: revoca delle autorizzazioni ai siti Web anche su Android

Gli sviluppatori di Chrome sono al lavoro per sviluppare una nuova funzionalità in Android che permetterà al browser di rimuovere automaticamente le autorizzazioni di accesso concesse dagli utenti quando un sito Web viene utilizzato meno di frequente. Attualmente tale feature ed è reperibile tramite il canale Canary del progetto.

Si tratta di una caratteristica già presente nella release Desktop dell'applicazione ma che potrebbe essere ancora più utile nei dispositivi mobile. Questi ultimi infatti vengono utilizzati più spesso, li abbiamo sempre con noi, e non di rado contengono un maggior numero di informazioni personali a cui potrebbero accedere piattaforme di terze parti.

Spesso le autorizzazioni, per fretta o cattive pratiche, vengono concesse senza la necessaria cautela, anche quelle per componenti importanti dal punto di vista della privacy come per esempio il microfono o la fotocamera. Se non revocate esse potrebbero funzionare come delle vere e proprie porte spalancate a disposizione di utenti malevoli.

Un sito Web del tutto affidabile a cui tempo fa sono state accordate delle autorizzazioni potrebbe cambiare gestione e finire nelle mani di cybercriminali, subire degli attacchi o impiegare dei collaboratori malintenzionati. I rischi che si corrono sono quindi numerosi e Mountain View ha deciso di intervenire su questo problema con un automatismo.

Ad oggi non sarebbero state fornite delle tempistiche riguardo al rilascio di questa feature e tutto quello che si sa in proposito è frutto di indiscrezioni da parte dei tester. Nell'ipotesi migliore essa potrebbe essere inclusa definitivamente in Chrome con la versione 128 per il Robottino Verde che dovrebbe essere disponibile entro agosto 2024.

Claudio Garau

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti