Chrome sbarca su Mac e Linux

Chrome sbarca su Mac e Linux

I tecnici di Mountain View hanno messo a disposizione una prima versione del browser Google Chrome per le piattaforme operative MacOS X e Linux, non si tratta di prodotti destinati al grande pubblico ma soltanto per i test da parte degli sviluppatori.

Gli stessi creatori delle releases alternative a quella per Windows sconsigliano di scaricarle e utilizzarle a pieno regime, per ora si tratta soltanto di due versioni in divenire ancora cariche di bug e di vulnerabilità che potrebbero non essere note neanche agli sviluppatori del software.

Continua dopo la pubblicità...

Per ora questi rilasci sono stati testati su macchine Apple dotate di processore Intel e Mac OS X 10.5.6 o superiore e sistemi Linux Ubuntu 8.04 e Debian 5, il browser potrebbe essere compatibile anche con altre distribuzioni del Pinguino ma su questo non vi sono rassicurazioni in merito.

La scelta di creare una riedizione di Chrome anche per i sistemi Linux è stato un passaggio quasi obbligato, infatto questo browser nasce sotto licenza Open Source e sarebbe stato un controsenso renderlo disponibile soltanto per i sistemi operativi della Micorosoft.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.