La Cina scommete su Ipv6

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSpam: i farmaci superano il porno
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
La Cina scommete su Ipv6

La Cina ha annunciato il lancio del più vasto network mondiale basato su Ipv6, il protocollo Internet di nuova generazione: una ragnatela potenziata che per ora collega 25 università di circa venti città cinesi. L'Ipv6 (che sta per Internet protocol version 6) è un nuovo standard di comunicazione a cui si sta lavorando in tutto il mondo, e che dovrà sostituire l'attuale protocollo, noto anche come Ipv4.
La nuova versione dell'Internet, oltre ad aumentare la velocità di trasmissione dei dati, permette di accrescere esponenzialmente il numero di possibili indirizzi IP. Il che si traduce in una maggior quantità di utenti connessi simultaneamente. Gli sforzi per allargare le maglie della Rete hanno visto l'intera Asia - e in particolare Cina, Giappone, e Corea del Sud - inevitabili protagoniste. La scarsità di indirizzi IP disponibili è infatti un problema che affligge soprattutto questi Paesi.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.