E-commerce: 1.3 milioni di nuovi consumatori in Italia

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteItaliani sui social durante il lockdown
  • SuccessivoMicrosoft: 1.5 miliardi per la Digital Transformation italiana
E-commerce: 1.3 milioni di nuovi consumatori in Italia

Secondo uno studio dei ricercatori di Netcomm le limitazioni agli spostamenti dovuti alla recente pandemia di Coronavirus (Sars-Cov-2) avrebbero portato ben 1.3 milioni di Italiani ad acquistare prodotti online per la prima volta, un passo avanti repentino dell'e-commerce nel nostro Paese che grazie ai 2 milioni di consumatori in più conquistati da inizio 2020 conterebbe ora 29 milioni di utenti.

Volendo fare un confronto con i dati raccolti in una situazione di sostanziale "normalità" nello stesso periodo dello scorso anno si potrebbe osservare che allora l'incremento era stato di non più di 700 mila unità. Il trend della Penisola ricalca in parte quello globale, tanto che entro la fine del 2020 ci si attende una crescita mondiale del settore non inferiore al 55%.

Continua dopo la pubblicità...

Non tutti i comparti avrebbe beneficiato in egual modo di questo spostamento delle abitudini di consumo verso il commercio elettronico, alcuni categorie merceologiche infatti sarebbero state fortemente penalizzate dal lockdown, ma ben il 77% degli operatori intervistati avrebbe confermato un aumento del proprio giro d'affari nel corso delle settimane caratterizzate dall'emergenza COVID-19.

Tra i settori che avrebbero tratto i maggiori vantaggi vi sarebbe in primo luogo quello quello dei prodotti per la cura degli animali domestici con un +154%, seguirebbero l'alimentare (+130%) con una crescita della domanda di cibi freschi, i prodotti per la pulizia e la cura delle abitazioni (+126%) e quelli dedicati alla cura della persona (+93%).

L'attuale tendenza e il sostanziale stato di incertezza dovuto alla necessità di affrontare una crisi per molti versi inedita, potrebbero accelerare la digitalizzazione dei processi di vendita anche in Italia, un Paese dove ad oggi solo un terzo delle piccole e medie imprese opera anche online e appena 1/7 delle aziende con più di 10 dipendenti riesce a generare ricavi di una qualche rilevanza in Rete.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.