Community Driven GWTcon. A Firenze, il 28 e 29 Settembre 2017

Il 28 e 29 Settembre 2017 si terrà la quarta edizione della GWTcon, una conferenza internazionale Community Driven dedicata al mondo GWT (Google Web Toolkit) organizzata dal Google Developer Group di Firenze e dall'Associazione Myricae. L'evento avrà luogo a Firenze presso l'Istituto Geografico Militare.

L'appuntamento sarà articolato in due giorni incentrati sullo sviluppo di applicazioni per il Web e l'ecosistema mobile tramite il GWT Toolkit; quest'ultimo è uno degli elementi fondamentali della toolchain utilizzata dai developer di Mountain View per la realizzazione di soluzioni come Inbox, Groups e Sheets.

Nel corso della manifestazione sarà possibile assistere agli interventi di esperti in forza alle più importanti aziende dell'high tech. La lista degli speakers è particolarmente nutrita e include:

  • Daniel Kurka, Software Engineer presso Google
  • Max Barkley, Software Engineer di Red Hat
  • Manuel Carrasco Moñino, GWT Maintainer e GWT Expert presso Vaadin
  • Colin Alworth, del GWT Steering Committee
  • Brandon Donnelson, GXT Developer presso Sencha
  • Harald Pehl, Senior Software Engineer di Red Hat
  • Haijian Wang, Vaadin Expert presso Vaadin
  • Alberto Mancini, Software Engineer di JooinkTeam

Chi volesse presentare un contributo alla GWTcon 2017 potrà approfittare di una Call for Papers che rimarrà aperta fino al 31 Luglio 2017 e permetterà di proporre la propria idea di un talk focalizzato su argomenti orientati al coding, come per esempio lo stesso GWT, Errai, Vaadin, GXT, Polymer, HTML 5, WebAPI e Java 8.

Per partecipare è necessario registrarsi, la Early Bird per l'acquisto dei biglietti di ingresso a prezzo scontato è disponibile fino al 7 Agosto. Per consultare maggiori dettagli riguardanti l'agenda della conferenza è possibile visitare il sito ufficiale delle manifestazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.