Confermate le condanne per i ragazzi della "Baia"

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteRapidShare: noi non siamo come Magaupload
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

La Corte Suprema svedese ha recentemente deciso di rigettare la richiesta di revisione del processo che alcuni mesi fa aveva portato alla condanna dei gestiori di The Pirate Bay: Peter Sunde, Fredrik Neij, Gottfrid Svartholm e Carl Lundstrom.

I quattro dovranno quindi scontare delle condanne che vanno dai 4 ai 12 mesi di carcere a seconda dei reati contestati, inoltre, è stato loro comminata una sanzione per un ammontare pari a 46 milioni di corone svedesi, cioè ben 6,8 milioni di euro.

Inutile dire che né i condannati né i loro legali hanno accolto con entusiasmo la decisione della Corte Suprema, oltre a definire il sistema legale del loro paese fortemente degradato essi hanno voluto sottolineare come la loro vicenda sia stata trattata in un modo che ritengono assurdo.

In ogni caso, dati i reati che hanno portato alla condanna e le pene non eccessivamente pesanti, difficilmente i ragazzi della "Baia" varcheranno mai la soglia delle patrie galere, tra l'altro nessuno di loro si troverebbe in questo momento all'interno dei confini svedesi.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.