Corea del Sud: perquisiti gli uffici di Google

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFirefox 4? Troppo simile a Chrome!
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Corea del Sud: perquisiti gli uffici di Google

La polizia della Corea del Sud ha reso noto di aver perquisito gli uffici di Mountain View con sede a Seoul, il giudice avrebbe emesso un mandato contestualmente ad un'indagine che vede Google sospettata di trattenere illecitamente informazioni personali degli utenti.

Per il momento dai portavoce di Google non è ancora giunto alcun commento ufficiale relativamente all'accaduto, quello che è certo è però che la perquisizione giunge a poche ore dal lancio del servizio Street View nel paese asiatico.

Non è la prima volta che Street View causa qualche grattacapo ai vertici di Mountain View, si pensi che solo di recente le autorità giudiziarie di Berlino hanno concesso l'introduzione del servizio nella capitale tedesca imponendo la regola ferrea di rendere irriconoscibile qualsiasi volto inquadrato.

L'oscuramento dei volti non sarà poi l'unico vincolo a cui dovrà sottostare la versione tedesca di Street View, infatti, in ogni momento un cittadino avrà la possibilità di richiedere la rimozione di un'immagine se dovesse riconoscersi (e ritenersi riconoscibile) all'interno di essa.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.