Coronavirus: l'MWC 2020 non si farà

La decisione da parte degli organizzatori di cancellare l'edizione 2020 dell'MWC (Mobile World Congress) conferma quanto anche i mercati più solidi possano essere influenzati negativamente dalle vicende umane. La manifestazione di Barcellona che avrebbe dovuto tenersi tra il 24 e il 27 febbraio non avrà luogo a causa dei timori legati alla recente epidemia di coronavirus COVID-19.

Il comunicato nel quale viene ufficialmente confermata la cancellazione dell'evento è stato diramato dalla GSMA (Global System for Mobile Communications Association) e non giunge del tutto inatteso, è plausibilmente la conseguenza di numerose defezioni annunciate da aziende del calibro di Sony, LG, Ericsson, Vivo, Intel, TCL, NVIDIA e Amazon.

Anche nel caso di una decisione contraria allo stop l'MWC di quest'anno sarebbe stato qundi un appuntamento sottotono rispetto al passato, soprattutto a causa delle troppe assenze di nomi noti. Per comprendere il danno previsto per il settore di riferimento basti pensare che le precedenti edizioni erano state in grado di attirare nella città catalana fino a 100 mila addetti, 750 operatori e 400 compagnie.

A rendere ancora più cocente la delusione dovuta al forfait vi è il fatto che durante le date cancellate si sarebbero dovute tenere le presentazioni di numerodi dispositivi, applicazioni e servizi legati alle connessioni su reti di nuova generazione in 5G. A questo punto è prevedibile che i vari brand interessati sceglieranno di lanciare i propri prodotti tramite appuntamenti dedicati.

Continua dopo la pubblicità...

E' infine molto probabile che la cancellazione non sia in preludio ad un rinvio, dato l'impegno organizzativo (e le risorse economiche) necessario ad animare un evento di questa portata è ormai quasi scontato che si passerà direttamente alla pianificazione dell'MWC 2021. A ciò si aggiunga che per ora non è possibile prevedere quando l'epidemia di COVID-19 verrà debellata.

  • Argomenti:

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.