Cosa (non) cercare in Rete

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteLa pirateria fa male: lo dice la IFPI
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Cosa (non) cercare in Rete

Secondo alcune ricerche svolte dai laboratori della McAfee, alcune parole chiave ed in particolare quelle riferite alla musica sarebbero dei veicoli per ricerche su internet potenzialmente dannose. Cercando musica in rete ci si esporrebbe infatti all'azione di spyware e malware.

Il problema starebbe nel fatto che i virus writers conoscono molto bene le abitudini degli utenti e sanno come posizionare le loro pagine Web in modo che siano facilmente raggiungibili in seguito a determinate ricerche come quelle per reperire musica gratuitamente.

In particolare, sarebbero a rischio le ricerche correlate ad alcuni programmi molto utilizzati per la condivisione di file audio come Kazaa, BearShare e LimeWire senza dimenticare le altrettanto pericolose chiavi di ricerca come "musica gratis" o "nome disco gratis".

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.