Cresce la minaccia botnet

Cresce la minaccia botnet

Secondo i dati recentemente presentati all'interno del McAfee Threats Report, il fenomeno dei botnet sarebbe in pericoloso aumento; un più 50% registrato nei primi 3 mesi del 2009 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Gli effetti di questo pericoloso incremento sarebbero già in parte evidenti con un aumento di fenomeni dannosi come per esempio gli attacchi di tipo DDoS (Distributed Denial of Services); in solo 3 mesi sarebbero stati compromessi 12 milioni di nuovi IP.

Continua dopo la pubblicità...

Forse a sorpresa, l'Italia scopre di essere uno dei paesi più sicuri del Mondo da questo punto di vista, il suo nome non rientra nella classifica dei primi dieci paesi più colpiti dai botnet guidata da USA, Cina, Australia e Germania; sempre a sorpresa la Russia è solo decima.

Fortunatamente, almeno per quanto riguarda il fenomeno dello spam si osserva una cauta inversione di tendenza, la recente chiusura di alcuni importanti botnet utilizzati per l'invio di email spazzatura ha reso più difficoltosa l'azione degli spammers.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.