Cresce il valore di Groupon

Cresce il valore di Groupon

E' il caso di dire "non solo Facebook", infatti, anche nell'era dello strapotere dei social network la Rete si rivela ancora come un ambiente favorevole al successo delle buone idee: lo dimostra l'ascesa di una realtà come Groupon che continua a raccogliere finanziamenti da parte di importanti investitori.

Il noto servizio per l'acquisto di prodotti a prezzi scontatissimi grazie ad un orginale sistema basato sui gruppi di compratori, ha recentemente rifiutato di entrare nel gruppo Google prevedendo introiti ben superiori rispetto alla cifra offerta da Mountain View per la fusione.

Continua dopo la pubblicità...

L'ultimo giro di raccolta fondi per il progetto si sarebbe tradotto in finanziamenti per 950 milioni di dollari, in questo modo il valore dell'iniziativa sarebbe salito a quota 6 miliardi di dollari, più o meno la stessa cifra messa sul piatto da Google per il suo acquisto.

Ad oggi Groupon sarebbe in grado di produrre circa 2 miliardi di entrate ogni anno con una tendenza alla crescita, il gruppo sarebbe stato in grado di raccogliere da solo circa l'80% del one-deal on line; è molto probabile che per questa realtà il 2011 sarà l'anno della definitiva espansione internazionale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.