Crisi: ribassi anche per Nokia

Crisi: ribassi anche per Nokia

La crisi economico-finanziaria a livello mondiale sta coinvolgendo settori fino a poco tempo fa considerati inattaccabili e tocca anche veri e propri colossi del mobile come la stessa Nokia; i ribassi sono tali che molti analisti prevedo il 2009 come un anno grigio per i produttori di telefoni cellulari.

Tutto sommato il 2008 non è andato tanto male per la società scandinava, la Nokia ha incassato "soltanto" 1,24 miliardi rispetto agli 1,26 previsti, ma durante il prossimo anno si prevedono perdite che potrebbero andare dal 4% al 27%, il segno negativo sembra un'evenienza inevitabile.

A questi dati si aggiunga quello totalmente negativo delle quotazioni azionarie con un calo vertiginoso del 62%; a questo punto per la Nokia è previsto un periodo caratterizzato da forti tagli nei costi (e quindi probabilmente da licenziamenti). Per l'azienda saranno fondamentali anche gli esiti in termini di vendite dei nuovi modelli in preparazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.