Custom Feed su Instagram

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIndiscrezioni sul nuovo (mega)campus di Google
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Custom Feed su Instagram

Gli sviluppatori dell'applicazione per la condivisione fotografica Instagram starebbero sperimentando un nuovo algoritmo finalizzato alla generazione di Feed personalizzati sulla base delle caratteristiche dei diversi utenti. Il nuovo sistema dovrebbe introdurre un nuovo criterio basato sulla propriorità, dando maggiore evidenza ai contenuti più interessanti.

Instagram è proprietà di Facebook è non è quindi un caso che tale funzionalità basata sul machine learning sia stata implementata in precedenza proprio su questo social network; con il passare del tempo e il monitoraggio dei comportamenti degli utilizzatori la piattaforma dovrebbe diventare sempre più precisa nella selezione dei Feed da mostrare caso per caso.

Uno dei maggiori promotori dei Custom Feed sarebbe stato Kevin Systrom, tra i fondatori di Instagram, forte di dati che sottolineerebbero come gli utenti arrivino a perdere fino al 70% dei contenuti circolanti sulla piattaforma; l'obbiettivo del gruppo dovrà quindi essere quello di rendere ancora più interessante il restante 30%.

L'algoritmo sarebbe stato pensato per tenere conto delle dinamiche relazionali sviluppatesi tramite il servizio, motivo per il quale le immagini o i video degli iscritti con in quali si interagisce più frequentemente (ad esempio esprimendo il proprio apprezzamento per i contributi postati) dovrebbero risultare più facilmente accessibili.

Continua dopo la pubblicità...

Per il momento il tutto dovrebbe essere ancora in fase embrionale, quindi disponibile soltanto per alcuni utenti selezionati; i responsabili di Instagram sarebbero interessati in particolare a capire quanto un Feed personalizzato possa influire positivamente sulle relazioni tra utilizzatori residenti in aree geografiche caratterizzate da fusi orari differenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.