Cyanogen abbandona Cyanogenmod?

Cyanogen, compagnia creata con l'obbiettivo di trasformare la ROM di Android denominata Cyanogenmod in uno strumento di business, starebbe affrontando uno dei periodi più difficili dal punto di vista finanziario. I vertici del gruppo avrebbero già deciso per una ristrutturazione basata su licenziamenti e pesanti modifiche alle strategie commerciali.

Per quanto riguarda i tagli a carico della forza lavoro, questi dovrebbero coinvolgere circa il 20% degli impiegati; parliamo quindi di 30 collaboratori su 136. Nello specifico questo passaggio sarebbe stato particolarmente traumatico perché, secondo indiscrezioni, gestito in maniera molto maldestra dalla dirigenza.

In pratica, alcuni lavoratori avrebbero ricevuto la notizia dell'avvenuto licenziamento a loro danno il giorno prima, con la semplice richiesta di non ripresentarsi la mattina dopo; altri, ignorando le decisioni del management, si sarebbero recati sul posto di lavoro per scoprire di non far più parte dell'organigramma di Cyanogen.

Una delle possibili prospettive di questa azienda potrebbe essere l'abbandono del progetto Cyanogenmod in favore di un nuovo core business; rimane però da chiedersi in che modo l'azienda possa riconvertirsi dopo aver scoperto che sottrarre a Mountain View il monopolio sul Robottino Verde è un'impesa praticamente impossibile.

Continua dopo la pubblicità...

L'avventura di Cyanogen era iniziata nel migliore dei modi, con la creazione di un ecosistema di applicazioni sempre più nutrito e partnership importanti come per esempio quelle con la Casa di Redmond e l'asiatica OnePlus. L'impressione però è che l'intero progetto sia stato gestito nel peggiore dei modi partendo da una mission fallimentare nel lungo periodo.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.