Cyber sicurezza: le aziende non collaborano

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteLeap Motion a breve sui dispositivi mobili
  • SuccessivoGermania: richieste di risarcimenti per aver visitato siti Web per adulti
Cyber sicurezza: le aziende non collaborano

Secondo quanto riportato nel "Rapporto 2013 sulla cyber security nazionale" e presentato dall'Università La Sapienza di Roma insieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, gli attacchi informatici contro aziende e istituzioni sarebbero in crescita costante.

In buona parte dei casi, l'incremento del cyber crimine sarebbe dovuto anche ad una scarsa propensione dei soggettti coinvolti ad adottare le corrette contromisure a propria tutela; ciò porterebbe ad una banalizzazione del rischio con possibili perdite anche di carattere economico.

Continua dopo la pubblicità...

A parere di Roberto Baldoni, direttore del Centro di Cyber Intelligence dell'Ateneo capitolino, già attualmente il danno arrecato dalle truffe informatiche all'economia reale sarebbe incalcolabile; questo perché i criminali della Rete non sarebbero esclusivamente alla ricerca di guadagni immediati.

Il Cyber crimine potrebbe portare per esempio al furto di brevetti il cui valore sarebbe stimabile soltanto nell'arco di anni, rischi di questa portata non verrebbero però percepiti nella loro pienezza soprattutto per la mancanza di una cultura diffusa sulla Cyber sicurezza.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.