Diaspora dichiara guerra a Facebook

Diaspora dichiara guerra a Facebook

Il 15 Settembre prossimo verrà messo ufficialmente a disposizione del grande pubblico il progetto Diaspora, un'iniziativa che mira a fornire un network sociale completamente Open Source che sia pienamente rispettoso della privacy degli utilizzatori.

Ilya, Raphael, Maxwell e Daniel, questi i nomi dei fondatori di Diaspora, sono intenzionati a spodestare il regnante Facebook dal trono, in molti però hanno sollevato il dubbio che battere una piattaforma da 500 milioni di iscritti sia praticamente impossibile.

Continua dopo la pubblicità...

I creatori del nuovo social network hanno generato la loro creatura grazie ad una campagna per il finanziamento volontario del progetto Diaspora; si prevedava un budget necessario pari a 10 mila dollari ma alla fine le donazioni racccolte sono state pari a 100 mila dollari.

Curiosamente, tra i benefattori che hanno aderito all'iniziativa vi è lo stesso Mark Zuckerberg, cioè il fondatore e attuale amministratore delegato del social network più grande della Rete; un segno inequivocabile del fatto che il Golden Boy del Web non teme la concorrenza.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.