DigiNotar: oltre 500 i certificati compromessi

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteVisitare il Sistema Solare con un software Nasa
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
DigiNotar: oltre 500 i certificati compromessi

L'attacco scagliato da ComodoHacker contro i sistemi telematici della Certificate Authority DigiNotar sembra in procinto di assumere dimensioni ben più ampie ed allarmanti di quelle inizialmente ipotizzate, i certificati SSL compromessi sarebbero infatti oltre 500.

Il livello della minaccia incombente potrebbe non essere percepito in modo chiaro dai non addetti ai lavori, ma gli esperti di sicurezza avrebbero sostenuto che le conseguenze dell'attacco contro la CA fiamminga potrebbero essere peggiori di quelle della diffusione del worm Stuxnet.

I maggiori produttori di browser sarebbero al lavoro per rendere operative le necessarie contromisure, la casa di Redmond avrebbe per esempio già iniziato a revocare tutti i certificati per Windows 7, Vista ed Xp che potrebbero essere stati compromessi.

Intanto infiammano le più che comprensibili polemiche, tanto che dallo stesso governo olandese sarebbero state lanciate accuse di negligenza criminale nei confronti della DigiNotar, soprattutto per la lentezza con cui la CA avrebbe provveduto a dare comunicazione dell'attacco subito.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.