Diritti d'autore: approvata la IPRED2

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft: pronta la beta del server Longhorn
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Il Parlamento Europeo ha approvato la direttiva IPRED2 che disciplina e armonizza in ambito UE le norme in materia di protezione del diritto d'autore con un particolare riguardo verso la repressione della pirateria digitale e della condivisione illegale di contenuti audio, video e software coperti da copyright.

Alcuni emendamenti presentati in sede di discussione sono stati approvati, ma in sostanza l'impianto rimane quello previsto dagli autori che hanno introdotto due nuove norme destinate a far discutere per lungo tempo: i detentori dei diritti d'autore saranno autorizzati d'ora in poi a cooperare attivamente alle indagini contro pirati e sharers, inoltre gli ISP potranno essere riconosciuti parzialmente responsabili in caso di violazioni.

Non sarà possibile invece utilizzare la minaccia di sanzioni penali a carico degli utenti, prassi molto utilizzata negli Stati Uniti; eventuali procedimenti civili e penali dovranno essere svolti sulla base delle diverse legislazioni nazionali; sono previste eccezioni per l'uso di materiale protetto a scopo di studio, recensione ed insegnamento nelle scuole.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.