Disattivazione a distanza per legge contro i furti di smartphone

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteA Snowden è bastato un crawler per mettere a nudo l'NSA
  • SuccessivoCriminalità informatica: in aumento ricatti sessuali, malware e le frodi
Disattivazione a distanza per legge contro i furti di smartphone

Il senatore democratico dello stato della California Mark Leno ha presentato una proposta di legge atta a prevenire il fenomeno del furto di dispositivi mobili che starebbe acquisendo dimensioni sempre crescenti se non addirittura preoccupanti per la popolazione.

Si pensi che, per esempio, nella sola città di San Francisco i crimini legati alla sottrazione di smartphone e tablet sarebbero aumentati di circa il 24% nel corso di un anno; per contro vi sarebbe un vero e proprio proliferare del mercato nero correlato a tali device.

Continua dopo la pubblicità...

In pratica, secondo quanto proposto da Leno, tutti i dispositivi dovrebbero essere dotati obbligatoriamente di una funzione di kill switch che permetterebbe agli utenti deubati di spegnere a distanza il gadget tecnologico a loro indebitamente sottratto.

Nello specifico, la proposta di legge del senatore non farebbe riferimento ad una specifica tecnologia per il blocco da remoto, gli unici requisiti richiesti imporrebbero che essa non possa essere disattivata con un reset o tramite una nuova installazione del sistema operativo utilizzato.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.