Disney contro il P2P

Disney contro il P2P

E' stato lo stesso CEO della Walt Disney Company, Bob Iger, a rivolgersi ai provider di connessione Internet inglesi per chiedere loro di rispettare un accordo recentemente firmato con la majors in cui si impegnano ad ammonire gli utenti che scaricano tramite P2P materiale coperto da diritto d'autore.

Senza ricorrere a mezze misure, Iger ha sostenuto che coloro che vengono scoperti a scaricare o a condividere illegalmente musica e video devono essere prima avvertiti dagli ISP, se poi mantengono la loro condotta l'unica soluzione rimane il taglio della linea.

Insomma, alla Disney non interessa che i contravventori vengano puniti (lo stesso Iger a mostrato scetticismo riguardo alla possibilità di tracciare e denunciare i downloaders), ciò che importa e che non siano più in grado di nuocere alle casse dell'azienda.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.