Una distro Linux targata Anonymous

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl Google che verrà preoccupa i Webmaster
  • SuccessivoNicolas Sarkozy: i giganti del Web devono pagare le tasse
Una distro Linux targata Anonymous

Alcuni componenti di Anonymous, o sedicenti tali, hanno sviluppato una distribuzione di Linux, denominata Anonymous-OS, appositamente dedicata alla sicurezza; essa è stata corredata di numerosi strumenti appositamente dedicati all'hacking e al cracking.

Anonymous OS

Nel caso specifico, Anonymous-OS si presenta come un'edizione non ufficiale di Ubuntu, che è a sua volta una variante della Debian, dotata di MATE come ambiante grafico, un fork di Gnome2 creato per riproporre l'interfaccia precedentemente adottata da Ubuntu.

Continua dopo la pubblicità...

I curatori del progetto hanno voluto sottolineare che esso è stato concepito unicamente per scopi educativi, come per esempio quello di testare il livello di sicurezza delle proprie pagine Internet; esso non dovrebbe essere utilizzato invece per sferrare attacchi contro siti Web di terze parti.

Tra i software disponbili nella distribuzione vi sono infatti applicazioni appositamente realizzate per la simulazione di DDoS (Distributed Denial of Service), per il rilevamento di falle nelle pagine Internet e per i test di Brute Force sulle password.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.