Un documentario su Aaron Swartz

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAndroid supererà iOS per il traffico dati?
  • SuccessivoFacebook si scusa per il suo esperimento segreto

"The Internet's Own Boy" (il ragazzo di Internet), è il titolo di un documentario dedicato alla brevissima vita di Aaron Swartz, un genio assoluto dell'informatica nonché promotore delle libertà digitali scomparso suicida a soli 27 anni il 5 gennaio 2013.

Poco prima di morire Swartz si ritrovò coinvolto in una vicenda legale che lo vedeva contrapposto al MIT (Massachusetts Institute of Technology) e alla biblioteca digitale statunitense JSTOR; un'eventuale condanna avrebbe potuto costargli fino a 35 anni di reclusione.

Il documentario ripercorre l'esistenza umana e lavorativa di quello che è stato soprannominato "il genio triste", uno sviluppatore a cui si deve l'implementazione di progetti come per esempio il formato RSS e il social network Reddit interamente basato sulla diffusione libera dei contenuti.

Egli è stato anche uno dei fondatori del gruppo "Demand Progress", un'organizzazione schierata contro la censura e la repressione; l'associazione, che ha sede a Washington, può contare attualmente su più di un milione di iscritti, molti dei quali hanno formulato la loro adesione dopo la morte di Swartz.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.