Le donne sono il 35% degli impiegati di Facebook

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteYouTube combatte il terrorismo con l'Intelligenza Artificiale
  • SuccessivoAttaccata Rousseau, la piattaforma del Movimento 5 Stelle
Le donne sono il 35% degli impiegati di Facebook

I responsabili di Menlo Park hanno recentemente presentato un rapporto sui risultati ottenuti dall'azienda per la differenziazione etnica e di genere all'interno del proprio organigramma; ad oggi la maggior parte degli impiegati di Facebook sarebbe composta da maschi di razza bianca o asiatica, ma la compagine femminile starebbe registrando un incremento.

Attualmente la compagnia californiana conterebbe un 35% di collaboratrici, una percentuale più elevata rispetto a quella dello scorso anno che si attestava invece sui 33 punti; contestualmente le donne con posti di responsabilità all'interno del Sito in Blue sarebbero ora il 28% con una crescita di un punto rispetto alla rilevazione precedente.

Continua dopo la pubblicità...

Interessante anche il fatto che stia aumentando il numero di donne che svolgono ruoli tecnici, oggi il 19% sul totale degli impiegati in questo particolare settore apparterrebbe al genere femminile contro il 17% dell'anno passato. Dato che la quantità di laureate in materie ingegneristiche dovrebbe essere in notevole espansione, è probabile che anche questo dato sia destinato a crescere nel prossimo futuro.

Per quanto riguarda le rappresentanze etniche, sarebbe migliorato il dato relativo agli ispanici (passati dal 4 al 5% sul totale), mentre gli afroamericani sarebbero ancora oggi una minoranza seppur in aumento (dal 2 al 3%). andrebbe notato però come le differenze di genere tendano a diminuire mano a mano che il campo di osservazione si restringe alle cariche dirigenziali.

Il 71% dei dirigenti di Facebook apparterrebbe infatti alla razza bianca, rimarrebbe quindi un 21% formato da asiatici e soli 8 punti percentuali distribuiti tra le etnie restanti. Per Facebook, che oggi raccoglie una community composta da oltre 2 miliardi di individui, la ricerca della diversità è motivata anche dalla necessità di rappresentare adeguatamente i propri iscritti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.