Un Doodle celebra lo scopritore delle onde elettromagnetiche

Un Doodle celebra lo scopritore delle onde elettromagnetiche

Mountain View ha deciso di dedicare un Doodle (logo modificato di Google) al 155° anniversario della nascita di scopritore delle onde elettromagnetiche, il fisico tedesco Heinrich Rudolf Hertz il cui cognome è associato ancora oggi all'unità utilizzata per la misurazione delle frequenze.

Un doodle per Rudolf Hertz

Il Doodle (animato) realizzato celebra una delle invenzioni più conosciute dello scienziato: il dipolo hertziano, un conduttore elettrico capace di emettere onde radio collegato a due sfere metalliche utilizzate come serbatoi per le cariche; prima degli studi di Hertz l'esistenza delle onde elettromagnetiche non era stata ancora dimostrata.

Continua dopo la pubblicità...

Hertz ebbe una vita molto breve, morì infatti ad appena 36 anni, ma senza il suo lavoro probabilmente invenzioni fondamentali per l'evoluzione dei sistemi di comunicazione, come la radio, sarebbero state effettuate molto più tardi; ai suoi studi si devono anche altre scoperte fondamentali come l'effetto fotoelettrico.

Ma Heinrich Rudolf Hertz non fu l'unico scienziato della sua famiglia a dare un importante contribuito all'umanità con le sue ricerche, infatti, suo nipote Gustav Ludwig Hertz vinse il premio Nobel per la fisica nel 1925, mentre il figlio di quest'ultimo, Carl Hellmuth, fu invece uno dei padri dell'ecotomografia medica.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.