Droidcon Italy 2015, il 9 e il 10 aprile aTorino

Droidcon Italy 2015, il 9 e il 10 aprile aTorino

Il 9 e 10 aprile si svolgerà a Torino l'evento chiamato Droidcon Italy 2015, una manifestazione incentrata sul sistema operativo mobile Android che sarà ospitata dal Centro Congressi del Lingotto; durante l'appuntamento interverranno esperti di fama internazionale che approfondiranno tematiche legate alle svariate tecnologie per lo sviluppo di soluzioni dedicate al Robottino Verde.

Nel corso della prossima edizione del Droidcon Italy si parlerà di applicazioni per l'automotive con Android Auto, di Android Wear per i dispositivi indossabili, della realizzazione di librerie e intefacce per Android, di sicurezza nel VoIP, di implementazione delle UI e del coding con Angular.JS e Node.JS per la creazione di Apps client e server side.

La partecipazione all'evento sarà anche un'occasione per affrontare argomenti come il test-driven development, Android Tv quale piattaforma per la diffusione di contenuti multimediali, la monetizzazione tramite il market place Google Play, le tecnologie per la realtà aumentata e i device dedicati a quest'ultima come per esempio il visore Cardboard di Big G.

E poi ancora Internet delle Cose, sviluppo con strumenti Open Source come Java o proprietari come il framework .NET della Casa di Redmond; insomma, tanti approfondimenti sufficienti ad attirare l'attenzione di sviluppatori, aziende alla ricerca di proposte innovative, professionisti "a caccia" di collaboratori o semplici appassionati dell'Hig Tech.

Continua dopo la pubblicità...

E da segnalare inoltre che l'11 e il 12 aprile, cioè nella duegiorni immediatamente succesiva alla Droidcon Italy 2015, si svolgerà un hackathon ospitato dall'Incubatore di Imprese del Politecnico di Torino durante il quale i partecipanti si potranno sfidare nella realizzazione di soluzioni per Android, l'IoT e la wearable technology.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.