I due prossimi iPhone porteranno (ancora) la firma di Steve Jobs

I due prossimi iPhone porteranno (ancora) la firma di Steve Jobs

Scomparso nel 2011, il fondatore della Mela Morsicata sarebbe ancora attivo e le sue idee di ispirazione per Tim Cook e soci; persino i prossimi due modelli di iPhone previsti dal gruppo porterebbero la sua firma in quanto egli avrebbe personalmente supervisionato i relativi progetti.

Curiose le circostante all'interno delle quali sarebbe trapelata la notizia, a farla circolare sarebbe stato infatti George Gascón, procuratore distrettuale di San Francisco, che l'avrebbe acquisita da Michael Foulkes, responsabile di Apple per i rapporti con le istituzioni.

Continua dopo la pubblicità...

In pratica, Gascón avrebbe contattato in veste ufficiale gli uomni della casa di Cupertino per informarsi relativamente alla possibilità, o meno, di integrare nell'iPhone una funzionalità in grado di terminare definitivamente lo smartphone in caso di furto.

La risposta da parte della divisione guidata da Foulkes sarebbe stata negativa, questo perché le prossime due release del dispositivo dovrebbero essere prodotte rispettando le disposizioni previste a suo tempo da Steve Jobs; la feature richiesta non potrà quindi essere sviluppata a breve termine.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.