EA: segni di crisi per il 2009

EA: segni di crisi per il 2009

La EA (Electronic Arts), vero e proprio colosso mondiale nel settore dei videogames, ha dovuto rivedere al ribasso le previsioni per l'anno fiscale 2009; la diminuzione delle vendite nei mercati del Nord America e dell'Europa fanno pensare ad un futuro calo degli introiti per tutto l'anno a venire.

Alcuni titoli come Mirror's Edge e Rock Band 2 non hanno venduto quanto inizialmente previsto, la EA ha quindi deciso di concentrare i propri sforzi sui prodotti più sicuri (ad esempio i videogames dedicati allo sport) e di premere l'accelleratore sul gaming on line.

I dati negativi della EA non sembrano confermare l'andamento positivo del mercato videoludico che vede, in particolare in qusto periodo dedicato ai regali natalizi, una crescita per quanto riguarda le vendite di console Microsoft, Sony e Nintendo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.