eBay vuole la sua moneta virtuale

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle+ e il social networking a fumetti
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

I responsabili del noto sito d'aste online eBay avrebbero fatto depositare di recente una richiesta di brevetto riguardante una tecnologia che permetta agli utenti di cedere dei doni (gift) utilizzabili come valuta per i prestiti di pagamento; parliamo insomma di una sorta di "moneta virtuale".

eBay sembrerebbe aver voluto scartare a priori l'ipotesi di adottare di default la controversa soluzione basata sugli scambi tramite Bitcoin preferendo coniare valuta in casa propria, la tecnologia creata dal fantomatico Satoshi Nakamoto è infatti troppo esposta alle fluttuazioni dovute agli scambi.

Posto che il valore di BitCoin cambia praticamente di continuo rivelandosi un'incognita a livello commerciale, andrebbe anche detto che esso prevede un limite fisico non superiore ai 21 milioni di esemplari per evitare eccessiva inflazione; ad oggi sarebbe stata ampiamente superata quota 10 milioni.

Se invece eBay potesse utilizzare una moneta propria la società non dovrebbe sottostare ad alcun limite dettato dall'esterno, inoltre, potrebbe unire il suo utilizzo a formule promozionali che forse le garantirebbero una maggiore fidelizzazione dell'utenza.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.