Eric Schmidt: l'Italia deve cambiare in fretta!

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMigliora (ma non troppo) l'andamento del mercato dei Pc
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Questa mattina la facoltà di Architettura dell'Università la Sapianza di Roma è stata il palcoscenico di un confronto tra Eric Schmidt, ex CEO ed attuale presidente esecutivo di Mountain View, e il Ministro italiano dei Beni Culturali Dario Franceschini.

Entrambe le personalità sono state ospiti dei un evento programmato per l'apertura di un laboratorio dedicato al turismo digitale che avrebbe avuto il merito di far emergere gli ancora troppi ritardi infrastrutturali e tecnologici del nostro Paese.

A tal proposito, l'intervento del "Guru" di Big G sarebbe stato tutt'altro che morbido, egli infatti avrebbe affermato senza mezzi termini che attualmente i giovani non sarebbero dotati di competenze digitali adatte ai tempi, mentre la cultura risulterebbe un settore fuori mercato.

Sempre a parere di Eric Schmidt, il sistema educativo italiano non si starebbe dimostrando in grado di formare individui "adatti al nuovo mondo", motivo per il quale, in assenza di un cambio di rotta deciso, il ritardo accumulato fino ad ora dall'intera nazione potrebbe diventare incolmabile.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti