Ericsson: il futuro del web in mobilità sarà nei video (e caleranno i social network)

Ericsson: il futuro del web in mobilità sarà nei video (e caleranno i social network)

Secondo l'ultima edizione dell'Ericsson Mobility Report, in futuro, e cioè nel periodo che ci separa dal 2018, il traffico dati su Rete mobile sarà generato in particolare dallo streaming video e soltanto per una sua parte minoritaria dai social network.

In pratica, grazie ad una crescita media del 60% all'anno, il traffico dati dovuto al consumo di filmati tramite smartphone e tablet dovrebbe essere pari alla metà del traffico dati totale, mentre quello relativo ai soli network sociali non dovrebbe superare il 10%.

Il fattore scatenante di questo fenomeno dovrebbe essere in particolare la diffusione della tecnologia e delle infrastrutture per le telecomunicazioni tramite LTE (Long Term Evolution o 4G); da qui ai prossimi 5 anni esse dovrebbero essere accessibili al 60% della popolazione globale.

Attualmente il tasso di penetrazione della telefonia mobile nel Mondo dovrebbe essere pari a circa il 90% raggiungendo una percentuale pari a 128 punti in alcune aree geografiche; entro il prossimo quinquennio le SIM attivate dovrebbero essere circa 9 miliardi, un numero superiore a quello della popolazione nel suo complesso attesa per il 2018.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.