Eter9, il social network degli immortali

Eter9, il social network degli immortali

Eter9 è il nome di un progetto che, grazie alle nuove tecnologie dedicate all'intelligenza artificiale, promette di rendere i propri iscritti "immortali", almeno nel senso "digitale" del termine; la piattaforma è ancora in fase beta e permette l'accesso anche tramite il proprio account sul Sito in Blue.

Henrique Jorge, sviluppatore portoghese nonché creatore di questo particolare network sociale, starebbe affrontando la fase di sperimentazione del servizio che attualmente sarebbe frequantato da circa 5 mila tester; il suo obbiettivo dovrebbe essere quello di offrire un sistema in grado di imparare tramite le informazioni veicolate da realtà come Facebook.

Continua dopo la pubblicità...

In pratica Eter9 dovrebbe riuscire ad analizzare le abitudini degli utilizzatori dei social network isolando delle costanti, come per esempio gli argomenti trattati con maggiore frequenza; fatto questo il sistema potrebbe proseguire l'opera degli utenti anche dopo che questi ultimi sono passati a miglior vita attraverso una counterpart, cioè un alias tecnicamente immortale.

Secondo quanto dichiarato da Jorge, la piattaforma sarebbe già in uno stadio di sviluppo tale da poter interagire all'interno di un network sociale, ad esempio postando dei contributi o commentando quelli altrui, in sostanza la counterpart si attiverà automaticamente ogni volta che l'utente ad essa associato si troverà offline.

Il sito Web del progetto è disponibile online. Chi lo desiderà potrà quindi mettere alla prova sin da subito il livello di intelligenza artificiale garantito da Eter9, ammesso che si sia interessati a questo tipo di "immortalità", del resto iscriversi alla piattaforma non costa nulla né prevede procedure particolarmente complesse.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.