Un ex dipendente di Google accusa: Big G pensa solo a fare utili

Un ex dipendente di Google accusa: Big G pensa solo a fare utili

Essere impiegati presso il Googleplex di Mountain View o in uno dei distaccamenti Google sparsi per il Mondo è il desiderio di molti, ma non tutti avrebbero trovato stimolante l'ambiente lavorativo di uno dei gruppi più importanti della Net Economy.

Sarebbe per esempio il caso di James Whittaker, un ex dipendente di Page e Brin che ha recentemente spiegato in un post sul blog di MSDN i motivi per i quali avrebbe abbandonato Google dopo tre anni di lavoro per entrare in forza al gruppo Microsoft.

Secondo Whittaker, il suo ex datore di lavoro avrebbe smesso da tempo di stimolare i suoi dipendenti all'innovazione, Mountain View sarebbe diventato invece un gruppo con un unico obiettivo, quello di fare i soldi attraverso l'advertising.

Causa di tale svolta sarebbe stato in particolare l'avvicendamento tra Larry Page e Eric Schmidt sulla poltrona di CEO, assumendo la carica di timoniere, Page avrebbe chiuso numerosi progetti innovativi e perseguito il lucro derivante dalla pubblicità mettendo in secondo piano le attività di ricerca e sviluppo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.