Facebook alza il prezzo per l'IPO

Facebook alza il prezzo per l'IPO

I vertici del social network più grande della Rete, e quindi in particolare Mark Zuckerberg, hanno deciso di incrementare il range di prezzo per le azioni che verranno vendute nel corso della prima offerta pubblica del gruppo a Wall Street prevista per il 18 maggio.

In pratica, inzialmente era stato previsto e indicato nei documenti presentati alla SEC (Securities and Exchange Commission) che i titoli di Facebook dovessero essere venduti ad un prezzo compreso nell'intervallo tra i 28 e i 35 dollari.

Continua dopo la pubblicità...

Ora, secondo alcune notizie racentemente diffuse dal Wall Street Journal, il nuovo prezzo di collegamento dovrebbe essere nettamente più alto con un range previsto tra i 34 e i 38 dollari; un'offerta che, considerando le 370 milioni di azioni in vendita, dovrebbe incrementare l'Ipo di circa 12 miliardi di dollari.

Qualsiasi sia il range previsto per la compravendita, una cosa sola è certa, le azioni di Facebook (che plausibilmente dovrebbero chiamarsi "FB") saranno le protagoniste della più grande offerta pubblica di sempre da parte di un'azienda della Silicon Valley.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.