Facebook denuncia Shagbook: il nome è troppo simile

Facebook denuncia Shagbook: il nome è troppo simile

Il gruppo di Mark Zuckerberg avrebbe deciso di far ricorso ai propri legali per trascinare in tribunale il sito per incontri on-line denominato Shagbook in quanto il nome di quest'ultimo sarebbe troppo simile a quello di Facebook creando un danno per il social network.

Sembrerebbe però che quelli di Shagbook non si siano fatti particolarmente impressionare dal colosso in blue, anzi, hanno controbattuto sostenendo che il termine Facebook sia troppo generico per poter essere considerato come un marchio registrato.

Continua dopo la pubblicità...

Insomma, alla base del contendere vi sarebbe una semplice assonanza, Mark Zuckerberg e soci sarebbero infatti convinti che Shagbook sfrutterebbe la somiglianza tra i due nomi per conquistare nuova utenza a discapito del proprio social network.

Il fondatore di Shagbook si difende, invece, sostenendo di non aver voluto sfruttare l'assonanza tra i due termini, ma di aver adottato quello scelto perché da ragazzo usava chiamare Shagbook la propria agendina.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.