Facebook, i più giovani si annoiano

Facebook, i più giovani si annoiano

In attesa della presentazione prevista per il 7 marzo nel corso della quale il Mondo dovrebbe scoprire le grandi novità che coinvolgeranno la Timeline di Facebook, emergono nuovi dati relativamente alle abitudini degli utenti sul social network più grande della Rete.

Gli editorialisti di Business Insider sarebbero alquanto scettici riguardo alla possibilità che il Sito in Blue possa continuare ad espandere la propria popolazione virtuale; questo perché ormai i più giovani sarebbero attratti da altre occasioni di incontro in Rete.

Questo fenomeno dipenderebbe in particolare dal fatto che i ragazzi accederebbero a Facebook per essere contattati da persone specifiche, contrariamente alle loro aspettative essi finirebbero invece per colloquiare con iscritti a loro "indifferenti".

Le tesi esposte non sarebbero confermate da alcuno studio statistico, alla loro base vi sarebbe soltanto un'analisi socialogica di tipo qualitativo; l'idea è che in futuro gli utenti cerchino sempre di più occasioni di comunicazione in contesti riservati rispetto ai social network generalisti come Facebook.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.