Facebook introduce il pulsante "Dona Ora" per il no profit

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteRischio Class Action per Ashley Madison
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Facebook introduce il pulsante "Dona Ora" per il no profit

I responsabili del social network più grande della Rete hanno deciso di semplificare le procedure per le donazioni in favore degli enti no profit da parte dei propri utenti attraverso un apposito pulsante; quest'ultimo prende il nome di Donate Now ("Dona ora") e consentirà di effettuare trasferimenti monetari immediati tra mittente e distinatario.

Questo tasto però non rappresenterebbe una completa novità per Facebook, gli sviluppatori del Sito in Blue infatti lo avrebbero introdotto per la prima volta nel corso del 2013, fino ad oggi però esso sarebbe rimasto utilizzabile soltanto per i versamenti in favore di alcune organizzazioni selezionate come per esempio la American Cancer Society e la Croce Rossa.

Gli enti senza scopo di lucro che volessero avvalersi di questo strumento avranno la possibilità di posizionare il pulsante per le donazioni sia sulle loro pagine che sugli annunci sponsorizzati, a loro disposizione una platea di potenziali sostenitori composta da quasi un miliardo e mezzo di iscritti alla piattaforma creata da Mark Zuckerberg.

Menlo Park non dovrebbe trattenere per sé stessa alcuna commissione sulle transazioni effettuate, come spiegato dai portavoce del network sociale l'iniziativa andrebbe letta come un incentivo alla beneficienza nei confronti di attività benemerite che gli utenti intendono non soltanto sostenere ma anche pubblicizzare presso i propri contatti.

Continua dopo la pubblicità...

Nonostante le motivazioni esposte dall'azienda, alcuni analisti non avrebbero mancato di sottolineare alcune possibili ripercussioni negative delle donazioni tramite le piattaforme sociali; dietro l'angolo vi sarebbe lo spettro dello slacktivism, cioè del cosiddetto "attivismo da poltrona" che non prevede un vero e proprio coinvolgimento nelle cause sostenute

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.