Facebook è pronta per il suo (lento) ingresso in Borsa

Facebook è pronta per il suo (lento) ingresso in Borsa

In futuro sarà possibile investire parte dei propri risparmi comprando titoli azionari appartenenti a Facebook, è lo stesso gruppo di Mark Zuckerberg a confermarlo anche se l'azienda mette in chiaro che l'attesa prima del debutto in Borsa non sarà breve.

L'appuntamento è stato fissato per il 2012, infatti, fine del Mondo permettendo, nel giro dei prossimi due anni il social network più grande del Mondo dovrebbe possedere delle basi abbastanza solide per poter emetter azioni senza ingenerare preoccupazioni tra gli investitori.

Continua dopo la pubblicità...

Ed è stato proprio uno degli attuali investitori di Facebook, il facoltoso finanziere Peter Thiel il cui nome è conosciuto anche per le sue partecipazioni in PayPal, a "lasciarsi sfuggire" che non verranno proposte offerte pubbliche d'acquisto per Facebook prima dei prossimi 2 anni.

Facebook, il cui valore è stato stimato dal Financial Times in 33 miliardi di dollari, ha fatturato 800 miliardi di dollari durante l'anno passato; le previsioni per il 2010 indicano che il fatturato potrebbe crescere fino a 1 miliardo di dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.