Facebook punta sulla localizzazione

Facebook punta sulla localizzazione

Una delle prossime funzionalità messe a disposizione da Facebook potrebbe essere la localizzazione geografica degli utenti; tra dubbi sulla privacy e teorie complottistiche da Grande Fratello il network sociale del futuro potrebbe arrivare a "condividere" gli stessi utilizzatori.

Alla base di questa novità vi sarebbe una specifica applicazione denominata Places, essa è stata segnalata dalla testata on line TechCrunch, Facebook invece non ne ha dato notizia in via ufficiale e questo elemento fa pensare che il servizio non verrà reso disponibile a breve.

Quali le implicazioni di una features per la geolocalizzazione all'interno di una network sociale che conta centinaia di milioni di iscritti? Probabilmente i primi ad essere interessati a questa novità saranno gli uomini marketing delle aziende pubblicizzate su Facebook.

Geolocalizzare una persona significa sapere dove abita, a che ora esce di casa, dove è solita recarsi per lavoro, per le proprie spese, per praticare attività sportiva, per svagarsi; geolocalizzare una persona significa sapere più o meno tutto di lei.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.