Facebook sfida Google con Search FYI

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTwitter: il CEO "regala" 200 milioni ai dipendenti
  • SuccessivoGoogle realizzerà un suo processore?
Facebook sfida Google con Search FYI

Gli sviluppator di Menlo Park avrebbero deciso di sfidare Google sul suo stesso terreno proponendo una funzionalità appositamente dedicata alla ricerca denominata Search FYI; quest'ultima permetterà di formulare query soltanto all'interno del Sito In Blue, ma non bisognerebbe dimenticare che il social network vive dei contributi di oltre 1.4 miliardi di utenti.

Uno dei punti di forza di questo nuovo strumento dovrebbe essere la possibilità di effettuare ricerche basate su argomenti, motivo per il quale relativamente ad una determinata tematica, anche di attualità, non sarà possibile visualizzare i soli commenti dei propri contatti, ma anche tutti i contenuti postati in proposito dalla community.

Continua dopo la pubblicità...

Probabilmente Search FYI non nasce con l'obbiettivo di rappresentare un'alternativa all'analogo strumento di Mountain View, che però agisce su Internet nella sua globalità, ma vorrebbe essere una risposta a Twitter Moments, lo strumento adottato dal Sito Cinguettante per ricercare informazioni sui contenuti più rilevanti delle ultime ore.

Secondo quanto dichiarato dai portavoce del gruppo capitanato da Mark Zuckerberg, Search FYI potrà contare su oltre 2 miliardi di post indicizzati grazie al continuo mutamento del news feed di Facebook, motivo per il quale il reperimento dei contenuti per soddisfare le query non dovrebbe rivelarsi un problema.

Per sfruttare le potenzialità di Search FYI dovrebbe essere sufficiente effettuare la propria interrogazione tramite il box per le ricerche già disponibile sulla piattaforma; per Facebook l'utilizzo di questa funzionalità dovrebbe permettere agli utilizzatori di ampliare la propria user experience al di là dell'interazione con amici, parenti e conoscenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.