Facebook: la UE chiede chiarimenti sull'affare WhatsApp

Facebook: la UE chiede chiarimenti sull'affare WhatsApp

L'Unione Europea avrebbe intenzione di acquisire maggiori informazioni sulle procedure che hanno portato il gruppo di Menlo Park ad acquisire l'applicazione per la messaggistica istantanea WhatsApp. Per il momento non sarebbe stata avviata alcuna inchiesta formale.

Nello specifico, la UE avrebbe distribuito dei questionari alle società concorrenti, in questo modo dovrebbe essere possibile valutare con esattezza quale potrebbe essere l'impatto della cessione sul mercato della applicazioni per le chat e il social networking.

Continua dopo la pubblicità...

Tale iniziativa non avrebbe sorpreso Mark Zuckerberg e soci, questo per via del fatto che sarebbe stato le stesso board del Sito in Blue a chiedere una verifica diretta in sede UE, in modo da evitare di dover ripetere più volte lo stesso iter con i vari Antitrust dei paesi membri.

La FTC (Federal Trade Commission), cioè l'ente governativo USA per la protezione dei diritti dei consumatori, ha già dato il suo benestare a quella che è stata una delle acquisizioni più grandi della storia (ben 19 miliardi di dollari), ma per avere valore nel Vecchio Continente essa dovrà essere approvata anche dalla UE.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.